Installare PostgreSQL su Ubuntu

In questo articolo vedremo come installare PostgreSQL, il principale database relazionale open-source, su Ubuntu.Continua a leggere…

Annunci

Installare PostgreSQL su Fedora

In questo articolo vedremo come installare PostgreSQL, il principale database relazionale open-source, su Fedora.

PostgreSQL è disponibile in due canali diversi:

  • i repository ufficiali della distribuzione (es. Fedora 25);
  • i repository esterni gestiti dal team di PostgreSQL.

Personalmente raccomando la seconda opzione, che consente di installare qualsiasi versione supportata di PostgreSQL (anche più di una contemporaneamente, ove desiderato) e garantisce aggiornamenti tempestivi.

Installazione

Repository di Fedora

Per installare la versione di PostgreSQL disponibile nei repository ufficiali di Fedora è sufficiente lanciare i seguenti comandi, che provvedono ad installare i pacchetti postgresql-server e postgresql-contrib e ad avviare automaticamente il database al termine dell’installazione:

sudo dnf install postgresql-server postgresql-contrib
postgresql-setup initdb
systemctl enable postgresql.service systemctl start postgresql.service

Repository di PostgreSQL

Usando i repository esterni di PostgreSQL potete scegliere tra tutte le versioni supportate e mantenute e tranne rari casi, ad esempio per ragioni di compatibilità, conviene sempre installare la versione più recente, che risulta essere al momento in cui scrivo la 9.6.

Ogni versione di PostgreSQL è disponibile in un repository YUM differente, per cui il primo passo consiste nel configurare il repository corrispondente alla versione di Fedora in uso e PostgreSQL da installare. A questo indirizzo è disponibile la lista completa delle versioni di PostgreSQL e Fedora supportate con gli URL da utilizzare per abilitare il repository corrispondente.

postgresql-fedora-repos
Repository YUM per PostgreSQL 9.6

Per installare PostgreSQL 9.6 su Fedora 25 copiamo l’URL del penultimo link visibile nell’immagine e lanciamo da terminale il seguente comando:

sudo dnf install https://download.postgresql.org/pub/repos/yum/9.6/fedora/fedora-25-x86_64/pgdg-fedora96-9.6-3.noarch.rpm

Ora possiamo finalmente procedere all’installazione di PostgreSQL 9.6 con il seguente comando:

sudo dnf install postgresql96-server postgresql96-contrib

Al termine della procedura di installazione dobbiamo avviare manualmente PostgreSQL con i seguenti comandi:

sudo /usr/pgsql-9.6/bin/postgresql96-setup initdb
sudo systemctl enable postgresql-9.6.service
sudo systemctl start postgresql-9.6.service

Per collegarsi a PostgreSQL è sufficiente lanciare il seguente comando:

sudo -u postgres psql postgres

Guida al post-installazione di Fedora 23

15/11/2015: aggiunta l’installazione dell’applicazione di backup Déjà Dup.

Logo di Fedora WorkstationFedora 23 è l’ultima versione della distribuzione Linux che offre probabilmente la migliore esperienza con l’ambiente GNOME. Le recenti versioni, in particolare, hanno dimostrato un livello di affidabilità, stabilità e prestazioni tali da rendere Fedora la scelta ideale per chi desideri un ambiente desktop GNOME completo e aggiornato. In questo articolo vedremo cosa fare subito dopo aver installato Fedora sul proprio computer.Continua a leggere…

Installare e gestire diverse versioni di Java su Ubuntu

In questo articolo vedremo quanto sia facile installare, aggiornare e gestire diverse versioni di Java sul medesimo sistema Ubuntu. Le ragioni per farlo sono principalmente due: l’utilizzo di applicazioni incompatibili con le ultime versioni di Java e – per gli sviluppatori – la realizzazione di applicazioni destinate ad essere eseguite su una specifica versione di Java (e delle corrispondenti API del linguaggio).Continua a leggere…

Riflessioni sull’editoria digitale

Digitale batte cartaceo su Amazon.it
Digitale batte cartaceo su Amazon.it

MAGGIO 2013. Su Amazon.it per la prima volta l’edizione digitale di un libro supera – in termini di numero di vendite – quella cartacea; e non si tratta di un’opera “di nicchia” (passatemi l’espressione), bensì dell’ultimo romanzo di Dan Brown, un annunciato bestseller da milioni di copie.

Quando lessi la notizia, mi chiesi se (finalmente) qualcosa si stesse muovendo nel mondo degli eBook oppure se si trattasse di un caso isolato, una pura e semplice coincidenza. Sino ad allora, infatti, l’editoria digitale aveva stentato non poco a conquistare una fetta di mercato rilevante nel nostro Paese, per le ragioni più disparate: prezzi non competitivi, cataloghi limitati, numero di lettori statisticamente inferiore rispetto ad altri Paesi, … .

Senza dimenticare ovviamente la diffidenza e l’ostilità di parte dell’editoria tradizionale nei confronti dei profondi mutamenti e delle sfide insiti nella transizione da cartaceo a digitale, a cominciare dalla lotta alla pirateria.Continua a leggere…

Guida all’installazione di GNOME su Ubuntu 14.04 LTS (senza Unity)

4/11/2015: corretto e aggiornato per Ubuntu 14.04.3 LTS.

Logo di Ubuntu GNOMEMolti di voi si potrebbero domandare la ragione di una guida all’installazione di Ubuntu 14.04 e GNOME se già esiste Ubuntu GNOME, una spin-off ufficiale di Ubuntu nata proprio per accontentare coloro – incluso il sottoscritto – che preferiscono GNOME a Unity.

Le ragioni sono molteplici, a dire il vero, ma la principale rimane il desiderio di ottenere la migliore esperienza GNOME possibile su Ubuntu, le cui versioni LTS (con supporto a lungo termine) sono contraddistinte da un’ottima stabilità e dalla garanzia di aggiornamenti per 5 anni, contro i 9 mesi delle standard. In tutta franchezza, mi riesce difficile pensare che tale obiettivo sia raggiungibile con l’attuale versione di Ubuntu GNOME, che viene supportata per 3 anni anziché 5 e – stando alle mie prove – non garantisce affatto lo stesso livello di stabilità.Continua a leggere…

Statistical Programming Language R .. The dribbles of a new found awesomeness

Era da un po’ che volevo sperimentare il linguaggio R e questo articolo (in inglese) mi ha decisamente convinto che ne valga la pena…

Shivani Poddar

My research in social computing with an intention to mine u ser personalities found me in entangled in a quagmire of what are the ways to deal best with statist ical data. I did hear of R on numerous occasions, but unfortunately my cur iosity did not decide to get the better of me . I let R be awesome in theor y and concept and never explored it practically . U ntil recently when I decided to test run the glitters of alle ged happiness the language tainted its programmers with. Yes, so far, (and I am not far enough into it) . It is bliss.

I decided to jot down some quick noted for my beginner self and for others who might share my initial skeptical outlook to a programming language as handy as this one.

Ways in which R statistical Programming Language is different from any coding…

View original post 571 altre parole