Gmail si rinnova

Il servizio di posta elettronica targato Google si rinnova in termini di funzionalità e aspetto; vediamo insieme le novità principali.

Ricerca

La casella di ricerca ben visibile nella parte superiore della finestra rende ora molto più semplice filtrare i messaggi in base alla categorie (posta in arrivo o inviata, etichette personali, …), il mittente, il destinatario, l’oggetto, la data di ricezione, la presenza di allegati ed – ovviamente – il contenuto; in precedenza occorreva fare clic sul collegamento Ricerca avanzata, a fianco della casella di ricerca, per filtrare i messaggi mediante tali criteri e non attraverso una ricerca semplice su tutti i campi del messaggio (a meno di utilizzare parole chiave opportune).
Da oggi invece la casella di ricerca combina le due possibilità, rendendo altrettanto facile eseguire ricerche semplici (aiutati dal completamento automatico, che offre suggerimenti per i termini da cercare) o avanzate, filtrando con precisione i messaggi in base ai campi indicati: è infatti sufficiente fare clic sulla freccia verso il basso, che compare all’estremità destra della casella di ricerca stessa, per far apparire un menu a discesa con i vari criteri disponibili e la possibilità di salvare come filtro la ricerca (collegamento in basso Crea filtro con questa ricerca). Sarà così possibile rieseguire quella stessa ricerca in seguito senza dover reinserire tutti i criteri.

Navigazione

Per facilitare la navigazione in Gmail è stata introdotta una seconda barra degli strumenti al di sotto dell’intestazione (di cui ho parlato sopra), che consente – con il primo pulsante a sinistra – di spostarsi tra la casella di posta, la rubrica dei contatti e la lista delle attività, mentre il restante spazio è dedicato a pulsanti contestuali, che consentono di svolgere vari tipi di operazioni, come la selezione multipla, la cancellazione o l’assegnazione di etichette ai messaggi, …; lascia un po’ perplessi la scelta di eliminare le etichette dalle icone, poiché non sempre appare chiaro e lampante a cosa servano (in questo senso il fatto che cambino a seconda del contesto e siano monocromatiche non aiuta, anche se forse si tratta di farci l’abitudine).
All’estremità destra è visibile l’icona simile ad un ingranaggio, che consente di modificare le impostazioni principali, cambiare il tema, tornare al vecchio aspetto e – novità principale – di selezionare il livello di compattezza dei messaggi: più messaggi contiene la vostra casella di posta, maggiore sarà probabilmente il livello di compattezza che desiderate e che determina – in proporzione – lo spazio occupato dall’intestazione di ciascun messaggio.

Messaggi e conversazioni

Le conversazioni (sequenza di risposte o inoltri relativi ad una mail e aventi l’oggetto in comune) sono ora visualizzate in maniera più ordinata (senza troppi ed inutili fronzoli): ciascun messaggio è affiancato dall’icona associata al profilo della persona che ha inviato la mail (se l’immagine non è disponibile, ne usa una predefinita) e le informazioni contenute nella relativa intestazione (mittente, oggetto, …) non sono immediatamente visibili: è sufficiente fare clic sull’icona della freccia rivolta verso il basso visibile accanto all’immagine del profilo per visualizzare un pop-up con tutte le informazioni.
Quest’ultima scelta indubbiamente permette di risparmiare molto spazio e aumentare la leggibilità delle conversazioni (soprattutto al crescere del numero di messaggi); da considerare che le informazioni importanti sono chiaramente visibili: l’oggetto è ben visibile in cima alla lista dei messaggi, il mittente nella prima riga di ciascuno.

Per ulteriori informazioni, potete consultare questa pagina della guida ufficiale di Google.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...