Tastiere Microsoft e tasti funzione: ripristinare il comportamento classico

L’idea di scrivere questo post è nata dall’esperienza personale e da una recensione pubblicata da un utente su Amazon: alcune tastiere di Microsoft assegnano a diversi tasti funzione, tra cui F1-F12, dei comandi avanzati allo scopo di rendere determinate operazioni (per le applicazioni che lo supportano) a portata di tastiera, con un sensibile risparmio di tempo; questa scelta tuttavia inibisce l’uso classico di questi pulsanti: ad esempio la combinazione Ctrl+F4, che permette di chiudere la finestra corrente, non risulta più valida poiché il comando predefinito associato al tasto F4 non viene riconosciuto.

Per disabilitare le azioni particolari associate ai tasti funzione (e per ripristinarle in seguito), dovrebbe essere sufficiente premere il pulsante che raffigura la lettera F scura su sfondo chiaro e riporta la dicitura F Bloc: l’uso del condizionale è dettato dalle possibili variazioni esistenti tra un modello e l’altro di tastiera.

Informazioni dettagliate ma datate (l’ultimo aggiornamento risale all’aprile 2007) sono disponibili in italiano sul sito ufficiale di Microsoft dedicato al Supporto Tecnico a questa pagina: le riporto con la speranza che siano d’aiuto non solo a chi, come me, possiede un modello risalente a diversi anni fa, ma anche a chi ne possieda uno più recente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...