[Chrome] Monitorare automaticamente le modifiche alle pagine web

A volte, per desiderio o necessità, ci si trova a monitorare regolarmente delle pagine web: in questi casi risulta molto utile affidare il compito di controllarle ad intervalli regolari ad un servizio o applicazione terza, che possa provvedere a segnalarci tempestivamente eventuali cambiamenti. In questo post vi presento un’estensione per Chrome, che svolge tale compito in modo egregio e offre alcune possibilità di personalizzazione davvero utili.

Page Monitor | IconaUna volta installata l’estensione Page Monitor dal Chrome Web Store, è possibile gestire le operazioni fondamentali facendo clic con il pulsante sinistro del mouse sull’icona corrispondente, visibile a destra della barra degli indirizzi.

Page Monitor | MenuL’estensione consente ovviamente di monitorare contemporaneamente diverse pagine web: per aggiungerne una alla lista, è sufficiente, una volta aperta in una scheda, fare clic sull’icona dell’estensione e selezionare l’opzione Monitora pagina.

A partire da questo momento, ad intervalli regolari (e all’avvio del browser) l’estensione verifica se la pagina sia stata modificata e, in caso affermativo, mostra un pop-up nella zona inferiore dello schermo, che vi permette di vedere la versione aggiornata ed eventualmente le differenze rispetto a quella precedente (evidenziate in colore diverso per renderle chiaramente distinguibili).

Le opzioni Controlla ora e Aggiornamenti vi consentono rispettivamente di forzare l’estensione ad effettuare un controllo immediato su tutte le pagine monitorate (a prescindere dall’intervallo predefinito) e di visualizzare le modifiche rilevate (ove disponibili).

Opzioni avanzate

Per quanto visto sin qui, sembra si tratti di una banale estensione per il monitoraggio di pagine web, ma in realtà esistono svariate opzioni interessanti, che la rendono estremamente flessibile: sono raggiungibili facilmente facendo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona dell’estensione e selezionando Opzioni dal menu a discesa.

Le possibilità di personalizzazione compensano ampiamente a mio avviso la principale pecca, rappresentata dal fatto che, trattandosi di un’estensione, funziona solamente quando il browser è aperto: lascio a voi valutare se sia un compromesso accettabile o meno.

Page Monitor | OpzioniTornando all’estensione, nella finestra delle opzioni (apertasi come nuova scheda) è visibile nella parte superiore la lista delle pagine web monitorate; per ciascuna di esse è possibile assegnare un nome a piacere (il valore predefinito corrisponde al titolo della pagina web visibile sul browser, non sempre facilmente comprensibile e a volte eccessivamente lungo), rimuoverle dalla lista (cessandone il monitoraggio) o forzare un controllo immediato (a fianco è visibile il tempo trascorso dall’ultima rilevazione).

Page Monitor | Opzioni avanzateSe volete scegliere un intervallo di controllo differente per la specifica pagina, è sufficiente fare clic sulla voce Opzioni avanzate visibile a sinistra, aggiungere un segno di spunta accanto all’opzione Intervallo di controllo e selezionare il valore desiderato mediante il selettore, preciso al minuto.

L’opzione Personalizzata rappresenta probabilmente lo strumento più potente a disposizione nell’arsenale di Page Monitor: esso consente infatti di utilizzare un selettore (id, class o HTML) o un’espressione regolare per selezionare uno o più specifici elemento/porzioni della pagina da monitorare, trascurando tutti gli altri: ciò permette ad esempio di controllare la variazione del prezzo di un prodotto in un negozio online ignorando eventuali cambiamenti nel resto della pagina (nuovi commenti, banner pubblicitari, …) e risparmiandosi dunque una valanga di inutili notifiche.

Qualora scegliate l’opzione Selettore potete verificare che il valore immesso sia opportuno facendo clic su Prova: si aprirà dopo qualche istante una finestra, che mostra il frammento di codice della pagina web effettivamente monitorato (tutto ciò che avviene al di fuori di esso viene bellamente ignorato).

Infine, scegliendo l’opzione Seleziona potete indicare visivamente con il mouse la porzione di pagina da controllare (evidenziata in tempo reale da un rettangolo dal bordo tratteggiato). Fate clic con il tasto sinistro del mouse per confermare la selezione e quindi premete in basso il pulsante Ok. Per ulteriori dettagli premete il pulsante Guida.

Concludiamo questo articolo passando rapidamente in rassegna le opzioni più interessanti dell’estensione:

Notifiche desktop
Consente di (dis)abilitare le notifiche desktop, che appaiono come detto nell’angolo in basso a destra dello schermo.
Permanenza notifiche
Se le notifiche sono abilitate, è possibile specificare la durata massima di visualizzazione prima della scomparsa automatica.
Intervallo di controllo
Intervallo di tempo predefinito (in minuti) tra due controlli delle pagine; è ulteriormente modificabile per ogni pagina specifica.
Suono di avviso
Consente di (dis)abilitare un avviso sonoro per segnalare la rilevazione di modifiche.
Ordina pagina per
In presenza di diverse pagine modificate, determina l’ordine con cui vengono elencate.

Page Monitor | Opzioni globali

Annunci

3 pensieri riguardo “[Chrome] Monitorare automaticamente le modifiche alle pagine web

  1. come faccio a ripulire la lista delle pagine aggiornate senza doverle visitare tutte?
    Esistono alternative più recenti a questa estensione, non più mantenuta?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...