Suddividere un documento in diversi file con LibreOffice Writer

Lavorare ad un documento complesso in maniera collaborativa rappresenta una sfida non trascurabile: non potendo affidarsi a soluzioni basate sul web poiché troppo limitanti sul piano delle funzionalità, si ricorre spesso a soluzioni di condivisione file di varia natura, che tuttavia non permettono a più autori di modificare simultaneamente lo stesso file: si correrebbe infatti il rischio di perdere alcune modifiche.

In questo post vedremo come far fronte – grazie a LibreOffice – a questa situazione creando un documento, i cui contenuti sono in realtà memorizzati su altri documenti (corrispondenti ad altrettanti file) e vengono incorporati dinamicamente: il risultato finale è un unico documento con uno stile coerente ed una struttura ben definita, ma col vantaggio di permettere a ciascun autore di modificare liberamente il proprio file senza temere d’interferire con il lavoro altrui.Continua a leggere…

Annunci

Installare LibreOffice 3.5 su Ubuntu

Uno dei pregi principali delle distribuzioni Linux (Ubuntu in primis) è la facilità con cui è possibile aggiornare il sistema e le applicazioni installate: questa potenzialità si scontra però in molti casi con l’assenza di aggiornamenti a medio-lungo termine, a meno di aggiornare l’intera distribuzione (ogni 6 mesi nel caso di Ubuntu). Se poi, come spesso capita, la procedura fallisce o rende il sistema sensibilmente più lento, non resta che reinstallarlo da capo: doverlo fare una o più volte l’anno solo per disporre di applicazioni aggiornate non è certo piacevole, né invoglia gli utenti ad usare Linux: le alternative per ovviare a questo problema non mancano e in questo post vedremo come installare/aggiornare la suite di produttività LibreOffice (la più completa alternativa open source al pacchetto Microsoft Office) su Ubuntu.Continua a leggere…