Estrarre e convertire i brani di un CD audio con Ubuntu

In questo articolo vedremo quanto sia facile – grazie ad Ubuntu – estrarre le tracce contenute in un CD audio, convertirle in formato FLAC e aggiornare i relativi metadati per 1) disporre di una copia di backup nel caso in cui danni accidentali rendano il disco illeggibile e 2) poter ascoltare la musica anche sul vostro smartphone, tablet, … .Continua a leggere…

Annunci

Uno sguardo ad Australis (la nuova interfaccia di Firefox)

Logo del canale Nightly di Firefox
Firefox Nightly

Da pochi giorni è possibile provare l’usabilità ed il gradimento della futura interfaccia di Firefox, denominata Australis e destinata ad esordire nella versione 28 del browser Mozilla (il rilascio è previsto ad aprile 2014). Dalle prime immagini, che già mostravano in modo inequivocabile il netto distacco rispetto al passato, oggi è finalmente possibile toccare con mano le novità: vediamo insieme cosa ci aspetta.Continua a leggere…

Installazione manuale del kernel Linux su Ubuntu

Devo ammetterlo, pur essendo una persona che ama sperimentare – mosso da curiosità – le nuove versioni del software appena disponibili, ho imparato in fretta che non è affatto una buona idea, soprattutto se si dispone di un unico PC (e con quello ci si “lavora”). Grande intuizione, mi direte! Come darvi torto… .

Ma veniamo a noi. Prima d’ora non mi ero mai spinto ad intraprendere la strada (apparentemente impervia) dell’installazione manuale del kernel Linux: in fin dei conti si tratta di un’operazione delicata, vuoi per la durata della procedura vuoi perché un singolo errore può rendere il sistema inutilizzabile. L’esperienza sul campo mi ha dimostrato che ci vogliono pazienza e attenzione, ma la soddisfazione che se ne ricava è impagabile. In questo post mi accingo dunque a mostrarvi come farlo (e a rimediare ad eventuali problemi “postumi”).Continua a leggere…

Rimuovere un’applicazione installata manualmente su Ubuntu (e altre derivate Debian)

Uno dei punti di forza dell’ecosistema delle distribuzioni Linux consiste nella facilità di installazione e aggiornamento di una moltitudine di applicazioni accessibili mediante i gestori dei pacchetti: nella maggior parte dei casi non occorre andarsi a scaricare il programma dal relativo sito ufficiale, sperando che sia provvisto di meccanismi di aggiornamento automatico, ma l’intero processo è gestito dal sistema operativo. Per farsi un’idea, la distribuzione Debian (da cui deriva e attinge Ubuntu) conta circa 40.000 pacchetti, tra componenti di sistema e applicazioni di terze parti.

Ci sono comunque dei casi in cui l’applicazione dev’essere scaricata e installata manualmente (ad esempio Ubuntu Tweak): come fare tuttavia a disinstallarlo in caso di bisogno? Se cercate la risposta a questa domanda, non vi resta che proseguire nella lettura.Continua a leggere…

[Files] Guida alle applicazioni di GNOME 3.8

Ogni rilascio dell’ambiente desktop GNOME si accompagna ad una serie di aggiornamenti delle applicazioni integrate, strumenti più o meno indispensabili per l’utilizzo quotidiano. Dopo aver sbirciato le novità introdotte nell’ambiente desktop, vediamo cosa offrono di nuovo le applicazioni più utilizzate o che potreste non conoscere. In questo post (a cui ne seguiranno altri a breve) iniziamo dal gestore di file Files, noto in precedenza come Nautilus.Continua a leggere…

[Yahoo] Creare indirizzi email alternativi (alias)

12/11/2015: aggiornate le schermate dal servizio di posta elettronica di Yahoo!.

Logo di YahooIn un post precedente abbiamo visto come sia possibile definire in Gmail, il servizio di posta elettronica targato Google, degli indirizzi email alternativi per proteggere l’account principale dalla posta indesiderata e dallo spam grazie all’utilizzo combinato dei filtri.

In quel post ho sostenuto la scarsa efficacia degli alias nel proteggere l’identità dell’indirizzo di posta principale, che può essere facilmente estrapolata in modo automatico; come vedremo tra poco, invece, il servizio di posta elettronica di Yahoo offre una gestione degli alias decisamente più robusta e potente.Continua a leggere…

Guida alle novità di GNOME 3.8

L’ultima versione dell’ambiente desktop GNOME, il cui rilascio è previsto per la fine di marzo, introduce numerose novità, alcune di immediato impatto e altre che risolvono dettagli (apparentemente) minori. Nel complesso si tratta di un importante e deciso passo in avanti, che migliora l’esperienza utente e lascia intravedere le potenzialità di GNOME 3, pur non tradendone i principi ispiratori, che tanti plausi ma anche critiche gli hanno fatto ricevere.Continua a leggere…